Pezzi di vitaVedute

Le cose belle accadono tutte in un giorno

Le cose belle sanno come sorprenderti!

♥Ottavo capitolo♥

Era il giorno 29 del mese di gennaio del 2020 e nella sala colazione dell’Hotel Chiusarelli, bevendo un caffè, preparavo le mie emozioni per il grande giorno.

Discussione del project work del Master in Comunicazione d’Impresa presso l’Università di Siena e consegna dell’attestato di partecipazione al corso “Donne in quota” organizzato dal Comitato Imprenditoria Femminile della Camera di Commercio di Arezzo-Siena.

Siena, che per due volte mi aveva chiamata a sé, aveva deciso di concludere nello stesso giorno i miei percorsi di studio.

La discussione finale

Creare il mio progetto è stata un’esperienza di apprendimento ma soprattutto emozionale e di vita.

Ho conosciuto alcuni vignaioli della Val d’Orcia che con la loro accoglienza e i loro racconti  hanno lasciato nella mia vita emozione, affetto, presenza e tanti insegnamenti sulla vigna e sul vino.

Si comincia!!!

Dopo l’introduzione del Direttore del Master Prof. Maurizio. Masini, inizia il mio racconto.

master-comunicazione-toscana-siena-project-mps-piazza-campo-torre-mangia-universita

Valeria Iannitti

Nella mia voce sento le voci dei vignaioli che narrano cosa c’è dietro un calice di vino. Rivedo davanti agli occhi le mani dipinte dagli antociani e chiudendoli per un attimo mi sento nell’abbraccio della loro familiarità.

Sulla mia pelle passano i loro sacrifici e nel cuore, stretti stretti, tutti i valori che mi hanno trasmesso.

master-comunicazione-toscana-siena-project-mps-piazza-campo-torre-mangia-universita

Valeria Iannitti

Io li chiamo i miei vignaioli e quando penso a loro, penso all’idea di famiglia, di appartenenza.

La comunicazione che arriva attraverso le emozioni 

Alla fine dell’esposizione, Elisabetta Dell’Oca, membro della commissione, mi onorò dicendomi che insieme al contenuto l’emozione che provavo era arrivata e che avrei potuto essere ambasciatore della Val d’Orcia per l’amore espresso nel raccontarla e nel raccontare la sua gente.

Cosa volere di più!!

Quel giorno, per me così speciale e unico, ero lontana della mia famiglia e dai miei affetti più cari ma con ero sola.

Nell’aula c’erano  Rosella Carli, cara amica di Montalcino, Gabriella Giannetti e Antonio Rovito di Valdorciaterresenesi, e il pensiero, dalla Val d’Orcia, di Elena Sodi, e dei vignaioli Marco Capitoni dell’azienda Capitoni, Luca e Giulitta Zamperini di Poggio Grande, Giovanna Santi e Nico Olivieri dell’azienda Bagnaia, Elena Salviucci della Cantina Campotondo e Roberto Mascelloni di Poggio al Vento e da Londra gli auguri del Prof. Antonio Gnassi

Tutti cari affetti nati in questo periodo Toscano.

Non lo dimenticherò mai!!!

Donne in quota

master-comunicazione-toscana-siena-project-mps-piazza-campo-torre-mangia-universita

Valeria Iannitti e Avv. Silvia Della Pietra

E poi di corsa presso la sede centrale del Monte dei Paschi di Sienaper partecipare all’evento dove era prevista la consegna dell’attestato del Corso “Donne in quota”.

Che bello essere donna pensai mentre ricevevo dalle mani dell’Avv. Silvia Della Pietra il ricordo di un evento che rappresenta l’inizio vero di un cambiamento sognato.

Essere donna è così affascinante! Un’avventura che richiede un tale coraggio, una sfida che non annoia mai. Avrai tante cose da intraprendere se nascerai donna.Per incominciare, avrai da batterti per sostenere che se Dio esistesse potrebbe anche essere una vecchia coi capelli bianchi o una bella ragazza. Poi avrai da batterti per spiegare che il peccato non nacque il giorno in cui Eva colse una mela: quel giorno nacque una splendida virtù chiamata disubbidienza. Infine avrai da batterti per dimostrare che dentro il tuo corpo liscio e rotondo c’è un’intelligenza che urla d’essere ascoltata” Oriana Fallaci 

La serata finì in Piazza del Campo tra brindisi e qualche lacrimuccia per la fine di un periodo unico.

master-comunicazione-toscana-siena-project-mps-piazza-campo-torre-mangia-universita

Valeria iannitti e la Torre del mangia

Il giorno successivo, dopo una passeggiata al Duomo, salì sulla Torre del Mangia per salutare e ringraziare Siena con la consapevolezza che ogni fine ha sempre un nuovo inizio.

E poi?

La storia continua

Io e la mia vita in rosa!

Un abbraccio

Namastè

Valeria

Se hai perso le altre parti del racconto clicca  qui ⇓

www.paesaggiumani.it/storie-scelta-tempo-sogni-creare

2° – www.paesaggiumani.it/storia-idea-cambiamento-emozioni

3° – www.paesaggiumani.it/alla-ricerca-del-mio-ikigai

4 ° –  www.paesaggiumani.it/siena-master-comunicazione-donne-scrivere-vino-sapori-toscana

5° – www.paesaggiumani.it/storie-writer-webwriting-emozioni-siena-master-web-writing-comunicazione

6° – www.paesaggiumani.it/emozioni-rivoluzioni-toscana-montalcino-asso-scrittura-rosa-paesaggio-idea-montalcino

7° – www.paesaggiumani.it/alba-favola-borgo-toscana-montalcino-brunello

8° – www.paesaggiumani.it/emozioni-siena-vignaioli-master-universita-donneinquota-cameradicommercio

9° – www.paesaggiumani.it/aria-terra-colori-paesaggiumani-logo-vergine-acquario

 

You may also like

Comments

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *